Disperato è una canzone scritta da Marco Masini, Giancarlo Bigazzi e Giuseppe Dati e presentata da Masini al Festival di Sanremo 1990. Il brano arrivò primo nella categoria Nuove Proposte, permettendo al cantautore di partecipare l’anno successivo nella categoria Campioni.

La canzone divenne immediatamente popolarissima, lanciando significativamente la carriera del quasi esordiente Masini. Dimostrazione del successo di “Disperato” è la sua 10ª posizione nella top 100 annuale, una posizione più in alto di “Uomini soli”, brano vincitore del Festival di Sanremo 1990. In realtà il singolo in classifica non riuscì mai ad andare oltre la 6ª posizione dei singoli più venduti, ma si dimostrò incredibilmente longevo, stazionando in top 20 per oltre sei mesi, dal 10 marzo al 20 ottobre 1990.

  • TESTO

Quando tu /
metti in moto /
come me /
senza te /
quando tu /
spacchi il vetro /
come me senza te /
Quando stai /
in agguato come me /
senza te /
Quando sei disperato /
come me senza te /
E quando torno a lei mi faccio quasi pena /
e più che non ci sei e più che voglio te /
voglio ancora le tue dita che graffiano la schiena /
lei non è una via d’uscita e forse non ce n’è. /
E quando sei disperato /
come me senza te /
quando sai di essere sbagliato /
come me che muoio senza te /
E me ne frego della libertà /
stanotte vado e spacco la città /
con questo ago disperato in me /
…senza te /
e allora annaffio il muro con il mio veleno /
amore a muso duro accidenti a te /
accidenti a questa vita che corre come un treno /
no non c’è una via d’uscita lo so che non ce n’è /
Quando sei disperato /
come me senza te disperato. /
Quando sei disperato /
come me che muoio senza te /